“In ogni goccia d’olio ci sono i profumi del nostro territorio: assaporandolo, vorrei che chiudeste gli occhi e vi lasciaste guidare dai sensi in questo piccolo mondo, per me così caro”

Premi e riconoscimenti 2013

Posted

L’olio Orsini fa l’en plein

Pieno successo in concorsi e riconoscimenti della critica per l’olio extravergine biologico Orsini monovarietale Itrana e D.o.p. Colline Pontine.

Secondo la classifica stilata da Unioncamere in occasione della XX edizione di Orii del Lazio, è il Miglior olio biologico e il Miglior olio monovarietale, merita il primo premio per l’Alto tenore di tocoferoli e polifenoli, si fregia della Medaglia d’oro per la D.o.p. Colline Pontine e della Medaglia d’argento per la categoria fruttato intenso.

Di un elegante colore verde, all’olfatto si esprime deciso e ampio con note verdi di pomodoro e sentore di carciofo. Il gusto è avvolgente e fruttato, l’amaro e il piccante sono presenti e ben dosati. Così l’olio Orsini è tra i primi cinque vincitori della Sirena d’oro, il concorso nazionale dedicato agli extravergine di alta qualità che sono un vanto per l’intero territorio italiano.

Anche la giuria del Premio BIOL, punto di riferimento mondiale per il settore degli oli di oliva extravergini biologici, ha rivolto la sua attenzione all’azienda agricola di Paola Orsini ed ha voluto consegnare al suo olio D.o.p. Colline Pontine il riconoscimento Biol Territorio per la regione Lazio.

Chiudono questa piccola rassegna di preziosi titoli e gratificazioni le recensioni delle due guide più importanti dell’enogastronomia italiana: anche quest’anno Gambero Rosso e Slow Food hanno assegnato il massimo punteggio all’olio extravergine biologico Orsini, sia nella versione monovarietale Itrana che nella D.o.p. Colline Pontine.